Burro

Uno snack sfizioso: fettine di pane raffermo in padella con burro cosparse di zucchero.

Flick on Food

Origine

 

Le origini del burro si perdono nelle prime esperienze di allevamento di animali da latte. Quel che si sa è che in epoca romana era l'olio il grasso principale utilizzato in cucina, mentre il burro apparteneva alla tradizione nordica dei barbari. Il burro è un derivato della panna o crema di latte (componente grassa del latte), ottenuto mediante la zangolatura, un processo che "agita" le molecole di grasso, in modo che esse si aggreghino (processo di emulsione) e disperdano la componente di liquido. Per questo, un prodotto secondario della lavorazione del burro è il latticello, che in Italia è considerato uno scarto e usato come nutrimento per animali, mentre in altri Paesi è utilizzato come bevanda leggermente acidula, adatta anche alla preparazione di alcuni dolci.

Cook it

Il burro è un alimento molto presente nella cucina nordeuropea, non solo come condimento o nella preparazione di dolci o carni, ma anche spalmato sul pane, insieme a salumi, formaggi o marmellate. Un grande classico della cucina americana è il "grilled cheese sandwich": due fette di pane, spalmate di burro sul lato esterno, farcite con formaggio e passate in padella o alla piastra finché non sono dorate e il formaggio sciolto. Il burro aromatizzato è spesso servito nei ristoranti insieme al pane, in attesa delle portate.

Lo sapevi che

Il burro, specialmente quello derivante da latte di mucche allevate a erba o fieno, è fonte di vitamine A e D. Tuttavia, è bene non esagerare nel consumo, in quanto è ricco anche di grassi saturi, che incrementano il livello di colesterolo nel sangue.

Gallery

Commenti

Grazia Torrisi 1 year ago

per gli ematomi

1
0