Caffè

Un buon espresso? Lo riconosci dalla cremosità.

Flick on Food

Origine

 

Il caffè è una pianta tropicale che appartiene al genere Caffea, ma il dibattito sulle sue origini è sempre stato molto accesso. La leggenda narra che la sua origine è da ricondurre all'Etiopia in particolare a Kaffa dove un pastore si interrogava sul perchè le sue capre non riuscissero a dormire la notte. E poi scoprì che le sue capre mangiavano i frutti di una pianta, ovvero l'arbusto di caffè. Quel che è certo è che da sempre questa bevanda ha proprietà energizzanti e fu utilizzata a lungo per i rituali religiosi, ma anche come farmaco naturale per curare i calcoli renali, la gotta, il morbillo e la tosse. Solamente dal XVI secolo si incominciò a bere il caffè come si fa oggi, cioè per abitudine o convivialità. Questo utilizzo si diffuse dapprima in Egitto, quindi in Siria e poi in Turchia.

Cook it

L'espresso è uno dei fiori all'occhiello della tradizione italiana, così come l'uso della moka. Sono necessari alcuni accorgimenti: non mettete acqua nella base oltre il livello della valvola, riempite il filtro con il caffè macinato ma non pressatelo, fate andare la moka a fuoco lento, spegnete la fiamma non appena il caffè comincia a salire e mescolate prima di versare. Semplice no? Questo però è solo uno dei mille modi di bere questa antica bevanda. Oltre all'espresso si può bere americano, lungo, macchiato freddo e caldo, corto, doppio, schiumato, brasiliano.

Lo sapevi che

Il caffè contiene la caffeina, scientificamente riconosciuta come in grado di facilitare la digestione. Ha inoltre un effetto tonico e stimolante, per questo è nota per la sua capacità eccitante. Non solo: il caffè è in grado di accelerare il metabolismo, di spingere il corpo a bruciare più calorie e diminuisce l'appetito. È perfetto quindi per una dieta ipocalorica, se non si beve con zucchero o latte. D'altro canto, però, bisogna fare attenzione.

Gallery