flickonfood_new_on

Cedro liscio di Diamante

Il Panettone con cedro di diamante e marron glacés dona un sapore e profumo unici al vostro Natale

Origine

Diffuso dagli ebrei in tutto il bacino del Mediterraneo, il cedro oggi è coltivato anche in India, negli Stati Uniti, in Brasile, Australia e Medio Oriente. Quest’agrume ricco di proprietà si trova anche in Italia nelle regioni del Sud, in Sicilia e in Campania, ma la varietà più pregiata si coltiva in Calabria, lungo la famosa Riviera dei Cedri, nella fascia costiera dell’alto Tirreno cosentino che va da Belvedere Marittimo a Tortora. Parliamo del Cedro Liscio di Diamante i cui frutti (coincidenti a quanto riportato nelle sacre scritture) sono ricercati ogni anno in luglio e agosto dai rabbini di tutto il mondo per la festa di Sukkoth. I cedri maturi vengono raccolti tra la fine di ottobre e gli inizi di gennaio e per gli operatori locali questo prodotto è una ricchezza unica da preservare, ecco perché hanno costituito un Consorzio del Cedro Liscio di Diamante per valorizzare il territorio, incentivare l’economia e imporre che l’intero processo di filiera avvengo in loco.

In Cucina

La scorza del cedro è molto importante non solo per le tante proprietà nutritive ma anche per il sapore. Ecco perché al momento dell’acquisto dovete scegliere una scorza bella senza macchie. Utilizzata dall’industria dolciaria grattugiata per aromatizzare creme, dessert e sorbetti, e per la preparazione del liquore di cedro. Tagliata in piccoli tocchi assieme a uva passa, in un fagottino di foglie di cedro legate con fili di ginestra e cotti al forno a legna, è il segreto di un dolce tipico locale: i Panicelli d’uva. Non solo dolci, il cedro è perfetto anche abbinato al pesce o per dare un tocco aspro ad una pasta fredda, così come per la preparazione di bevande, sciroppi e cedrate.
Il Cedro di Diamante riesce a dare un sapore e un profumo unici ai dolci di Natale, in particolare il panettone. Tra i panettoni artigianali più noti, c’è quello di Bruno Andreoletti, che nella sua pasticceria nel centro di Brescia, ha dato vita al panettone con cedro di Diamante e marron glacés.

Lo Sapevi Che

Non ha solo un sapore unico, ma è anche ricco di proprietà nutritive, digestive e disinfettanti. Ha pochissime calorie, circa 11 per 100 grammi di frutto fresco, ed è quindi un alimento consigliato nelle diete ipocaloriche. Ma il cedro è usato anche nell’industria cosmetica nelle formulazioni di saponi, shampoo e profumi per il corpo e per l’ambiente. Bastano poche gocce di olio essenziale di cedro contro gli inestetismi della cellulite. Il suo profumo è così intenso che basta tagliarlo a metà e riporlo nel frigorifero, in modo da catturare tutti gli odori. Il cedro non è un frutto commestibile allo stato fresco, ma necessita di opportune trasformazioni. Per questi motivi la quasi totalità della produzione di cedro è destinata all’industria alimentare, farmaceutica e cosmetica.

Varietà

Share