Cioccolato di Modica

Il gusto al palato è unico, granuloso, friabile, aromatico. Un’esplosione di sapore e croccantezz

Flick on Food

Origine

 

Il cioccolato di Modica (in dialetto locale ciucculatta muricana) è un tipo di cioccolato molto particolare, tipico della città di Modica in Sicilia. Tecnicamente può essere definito cioccolato “a freddo”, ovvero nella fase di lavorazione il cacao non passa attraverso la fase del concaggio, quindi la massa di cacao viene lavorata a 40 gradi con aggiunta di zucchero, che non riuscendo a sciogliersi dà al cioccolato quell’aspetto granuloso e friabile. E anche il suo colore è speciale, nero scuro, a volte opaco, e con riflessi bruni. Le origini del suo metodo di lavorazione risalgono agli Aztechi al tempo dei conquistadores spagnoli. Proprio gli spagnoli portarono a Modica il “xoxoàtl”, un prodotto che i Messicani ricavano dai semi di cacao triturati su una pietra in modo da ottenere quell’aspetto granuloso.

Cook it

Il suo sapore è unico proprio per il tipo di lavorazione a cui è sottoposto e poi l’aggiunta di aromi, come cannella, vaniglia o in alcuni casi agrumi e frutta secca completano l’opera. Il colore marrone ne esalta le qualità visive e il suo aroma di cacao tostato dona quella croccantezza perfetta da abbinare alla morbidezza di una mousse. Il gusto leggermente amaro del cioccolato si alterna alle piccole esplosioni dolci dei cristalli di zucchero, dando una piacevole sensazione in bocca.

Lo sapevi che

Non tutto il cioccolato ha proprietà così benefiche come quello di Modica. Grazie alla preparazione a freddo le proprietà del cacao, i suoi valori nutritivi e tutti i suoi componenti come i flavonoidi, rimangono intatti. Questo permette al cioccolato di essere un potente antiossidante, che aiuta la vasodilatazione prevenendo lo stress ossidativo a livello dei vasi sanguigni.

Gallery