Fagiolo di Lamon IGP

Sgranate i fagioli freschi al momento, per evitare che il contatto con l’aria indurisca la buccia.

Flick on Food

Origine

 

ll fagiolo di Lamon è un prodotto coltivato da circa 500 anni nella provincia di Belluno, nei comuni di Lamon e di Sovramonte. Nel 1500 apparve nella piana di Lamon grazie all'umanista Pietro Valeriano, funzionario del Papa Clemente VII, dal quale ricevette in dono un sacchetto di fagioli provenienti dalla corte di Spagna. Dal 1993 è operativo il Consorzio di Tutela del Fagiolo di Lamon che si propone di sviluppare, tutelare e propagandare la produzione ed il consumo di questo prodotto. La semina avviene, per tradizione, il 3 Maggio, giorno di Santa Croce, mentre la raccolta comincia nella seconda metà di Agosto e termina alla fine di Settembre.

Cook it

Scorza sottile e polpa tenere per un gusto delicato, e la digeribilità lo rende perfetto per la preparazione di diversi piatti. Perfetti per un piatto tradizionale come il pendolon, a base di patate e fagioli, il cui nome deriva da pendola (cuneo di legno) perchè veniva tagliato a spicchi. Ci sono quattro tipi di fagiolo: lo Spagnolit, (il più piccolo) lo Spagnolon (adatto alle minestre) la Calonega, (colore rosso vivo) e il Canalin, (la sua buccia spessa lo rende adatto ai passati).

Lo sapevi che

Prodotto con metodi ecologici, attraverso un’attenta selezione e un meticoloso lavoro. La sua coltivazione avviene su terreni di piccole aziende familiare che da sempre si dedicano alla coltivazione del fagiolo. Infatti grazie ad una cura costante sono ridotti il pericolo di malattie e le esigenze di trattamenti chimici, in modo da garantire un prodotto ecologico e naturale.

Gallery