Farro

Tenace e resistente: il farro è il Rocky Balboa dei cereali!

Flick on Food

Origine

 

Il farro (Triticum) o spelta è un tipo di frumento il cui chicco può essere piccolo, medio o grande. Le sue origini sono antichissime: pare che risalga addirittura al Neolitico, spuntando per la prima volta in Palestina. Si diffuse in Egitto, Siria e poi in tutto il Mediterraneo. La Storia ci racconta che era un alimento particolarmente apprezzato dai Romani, che ne ricavavano il puls, una brodaglia di acqua e farina considerata l'antenata del pane. Noto anche come "frumento vestito" per il suo rivestimento duro, venne presto soppiantato dal grano perché meno impegnativo da produrre. Solo in Toscana nella Garfagnana non si smise mai di coltivarlo, facendone l'ingrediente principale di un'infinità di ricette e arrivando oggi a ottenere il marchio IGP. Di recente il farro è tornato in auge: la sua avversione per i fertilizzanti minerali fa sì che si presti meglio a una coltivazione biologica, più naturale quindi e più sana.

Cook it

Il farro può essere integrale, semiperlato, perlato, decorticato o spezzato. Queste varietà dipendono dalla lavorazione: integrale conserva tutto il guscio, perlato è senza guscio né glumetta, decorticato conserva solo la glumetta e spezzato è integrale ma tagliato a metà. Cambiano la consistenza e il sapore. Il farro deve essere sciacquato bene e tenuto in ammollo dalle 4 alle 12 ore a seconda della tipologia. È un cereale ricchissimo che può sostenere infinite ricette, dall'antipasto al dessert.

Lo sapevi che

Il farro è in assoluto il cereale meno calorico! È perfetto per una dieta, perché è totalmente privo di grassi, ma ricco di proteine, fibre e altri principi. Inoltre, è molto più digeribile del più comune grano duro e aiuta a mantenere una naturale regolarità intestinale. Attenzione però, non è gluten-free! Saporito, sano, dietetico e... comodo! Avete mai provato un cuscino di pula di farro? Si può raffreddare in congelatore o riscaldare in microonde, per applicarlo su zone doloranti, per essere più comodi a letto curando i disturbi del sonno o come cuscino per l'allattamento.

Gallery