Mandarino tardivo di Ciaculli

Tutto il profumo della Sicilia in un mandarino speciale.

Suggested by: Saverio Prezioso

Origine

 

Un frutto con pochissimi semi, dolcissimo, succoso e con la buccia fine e ricco del profumo del suo territorio. Il mandarino tardivo di Ciaculli è una specialità, prodotto di punta di un Consorzio che riunisce 65 piccoli coltivatori biologici in una frazione a Sud-Est di Palermo, Ciaculli appunto, e fa parte della famiglia degli agrumi. Negli anni '40 nacque da una mutazione spontanea tardiva del mandarino avana in una piccola area chiamata anche Conca D'Oro che si estendeva nelle borgate di Ciaculli e Croceverde Giardina. Chiamato in dialetto marzuddu, ovvero "con maturazione a Marzo", questa piccola varietà' di mandarini ha un periodo di maturazione tardivo rispetto agli altri, ovvero nel periodo che va da Gennaio a Marzo.

Cook it

Il Tardivo può essere utilizzato per moltissime ricette, e può accompagnare piatti sia dolci che salati. Tante ricette accostano il pesce a questo mandarino, dato che la sua dolcezza contrasta il sapore salato del pesce. Ma è anche perfetto per deliziose conserve e invitanti dolci. La gelateria Grom ha deciso di dedicare a questo frutto zuccherino un gusto di sorbetto alla frutta che è disponibile da Dicembre a Febbraio. Tanti prodotti gustosi nascono grazie a questa varietà di mandarino come: marmellate, succhi, liquori e ovviamente, granite.

Lo sapevi che

Il mandarino tardivo, come molti agrumi, è ricco di vitamina C e proprietà antiossidanti che aiutano a proteggere e migliorare il sistema immunitario. Con una grande concentrazione di vitamine B1 e B2, che non solo stimolano l'appetito e favoriscono la digestione, ma migliorano anche il sistema respiratorio. Questi frutti contengono anche il betacarotene, fibre e vitamine PP che aiutano a combattere la pellagra. Il mandarino dei Ciaculli è un prodotto inserito fra i presidi Arca del Gusto di Slow Food.

Gallery