flickonfood_new_on

Mela golden delicious

Una varietà dalla polpa dolce e succosa, perfetta per la preparazione di piatti dolci e salati

Origine

La mela è un frutto che, a seconda della varietà e della maturazione, può essere estiva, autunnale e invernale. La mela Golden Delicious è la varietà più diffusa in Italia e nel mondo. Nasce negli Stati Uniti negli ultimi anni del 1800, da un incrocio naturale tra Golden renette e Grimes Golden, ma deve il suo nome ai famosi vivai Sarck. Nel 1914 venne spedito un piccolo campione di queste belle mele gialle ai grandi vivai Stark, in Louisiana, esaltando le capacità produttive di questa pianta, e la sua facile conservazione. Questa mela gialla fu battezzata dalla famiglia Stark col nome di Golden Delicious, allo scopo di affiancarla nel commercio alla già consolidata e conosciuta Stark Delicious.
Diffusa in tutto il mondo, ma sembra aver trovato nelle Valli del Noce la sua collocazione ideale. La Golden Delicious è la mela per eccellenza, la più coltivata in Europa e la preferita dagli italiani: oltre il 50% delle mele che vengono acquistate appartiene a questa varietà. In Italia ha trovato il suo territorio ideale nelle Valli di Non e Sole  a tal punto che la sua produzione costituisce oltre il 70% di quella totale.

In Cucina

La riconosci subito per la sua buccia gialla, ma anche per il suo gusto dolce e croccante con una polpa consistente e profumata. Ottima cruda, ma rende bene anche in cottura, sia in versione dolce da dessert, per esempio per ottime torte, che nella preparazione di originali piatti salati. È la varietà ideale per preparare una soffice torta di mela o uno strudel, ma anche per una ricetta sfiziosa, ottima per uno snack light come le chips di mele. Utilizzate le Golden Delicious, che sono grandi e succose, basta eliminare il torsolo, tagliarle a rondelle e insaporirle con la cannella, senza l’utilizzo di zucchero o sciroppi: saranno pronte in 10 minuti!

Lo Sapevi Che

Tra le migliori Golden Delicious, di sicuro primeggiano quelle della val Venosta, una valle dell’Alto Adige occidentale. La scarsa piovosità, la presenza costante del sole per oltre 300 giorni all’anno e le forti escursioni termiche che fanno piazza pulita di insetti e parassiti sono i fattori che, uniti all’altitudine, influiscono favorevolmente sul microclima della val Venosta. Le mele della Val Venosta IGP Golden sono caratterizzate dalla tipica “faccetta rossa”, che ne certifica la tipicità. La loro produzione avviene nel rispetto dell’ambiente, infatti sul bollino è riprodotto una coccinella, sapete perché? Nella valle dell’Alto Adige, soleggiata e dalle favorevoli condizioni climatiche, vengono privilegiati antiparassitari naturali. Sono gli insetti buoni, la coccinella per esempio, a debellare i parassiti nocivi ai meli.

Varietà

Share