flickonfood_new_on

Oliva Tondina Spezzanese

Non c’è modo migliore di gustarlo se non a crudo su un crostino di pane casareccio caldo!

Origine

L’olio extravergine d’oliva derivato dall’oliva Tondina Spezzanese è un prodotto raro e unico nel suo genere. Questa cultivar di oliva è presente prevalentemente nella zona di Spezzano Albanese. In passato, fu abbandonata per varietà più produttive provenienti da altre regioni e per varietà calabresi che si prestavano alla doppia destinazione: olio e olive da mensa. Tuttavia, è, oggi, un prodotto destinato alla realizzazione di un olio extravergine d’oliva pregiato. La coltivazione si attesta attorno ai 320 metri di altitudine e la raccolta si verifica all’inizio di novembre. Il frutto è di colore nero lucente, compatto e con maturazione completa. Da questa cultivar si ottiene un olio – ad inizio campagna – verde intenso per poi passare – dopo qualche mese – ad un giallo brillante nella colorazione, molto aromatico e che si caratterizza per sentori erbacei con note di carciofo e mandorle fresche.

Cookit

L’olio derivato da oliva Tondina Spezzanese ha un gusto delicato e gradevole. Al palato dona un equilibrato mix di amaro-dolce e un sapore accentuato da foglie, carciofi, mandorle amare e verdure. Sul finale è, invece, stimolato da una piacevole nota piccante che conferisce al prodotto freschezza. Perfetto per conservare i famosi peperoncini piccanti ripieni; ovvero peperoncini ciliegia ripieni di tonno, con l’aggiunta di un cappero, e conservati appunto sott’olio.

Lo Sapevi Che

L’olio extravergine d’oliva da Tondina Spezzanese è ricco di Oleocantale, polifenolo considerato un antiossidante naturale. I ricercatori hanno dimostrato che ha proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche ed è in grado di inibire l’accumulo di beta amiloide nel cervello. Proprio per queste caratteristiche sembra svolgere un’azione protettiva nell’insorgenza del morbo di Alzheimer.

Varietà

Dalla Calabria l’olio extravergine al 100% naturale

Read More
Share