Minestra di pasta con i tenerumi

La minestra di tenerumi è un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana. Non sono molti quelli che conosco la ricetta che prevede l'utilizzo delle foglie pelosette delle zucchine lunghe. Tuttavia, vi consigliamo di provarla perché ve ne innamorerete. In Sicilia, d'estate, è ormai una tradizione.

Preparazione

Per prima cosa mettete una casseruola d’acqua sul fuoco a bollire. Scegliete, lavate e lasciate asciugare i tenerumi più teneri; se le foglie sono grandine e pelose sfilate i gambi dal basso verso l’alto come si fa con il sedano e poi tagliate tutto, foglie, gambi e frutticini a pezzetti. Fate imbiondire l’aglio in una padella grande, in un fondo d’olio; quando è ben caldo aggiungete i tenerumi e i pomodori tagliati a dadini; quando il tutto comincia a sfrigolare aggiungete un paio di mestolate di acqua calda, salate, e appena prende il bollore aggiungete gli spaghetti spezzati. Mescolate bene e fate andare a fiamma media fino a quando la pasta è cotta. Se dovesse asciugarsi troppo aggiungete qualche mestolo di acqua bollente, se vi sembra troppo liquido alzate la fiamma.

Ricetta di

Ingredienti

- 200 grammi di spaghetti spezzati - 1 mazzo nutrito di tenerumi - Qualche pomodoro fresco - 1 spicchio d’aglio - Olio extravergine d’oliva - Sale marino integrale - Pepe nero in grani - 1 pezzetto di Parmigiano Reggiano - 1 mazzetto di basilico appena colto