Manzo

Una prelibatezza? Provate il manzo kobe: consistenza burrosa e sapore intenso!

Flick on Food

Origine

 

L'allevamento è da millenni un'attività praticata dall'uomo. Le prime forme di allevamento, localizzate in Grecia, erano prevalentemente finalizzate alla produzione di latte, pellicce e utensili ricavati dalle ossa, ma subirono presto un'evoluzione divenendo una fonte anche per la carne. Probabilmente le diverse razze oggi conosciute derivano da una selezione non del tutto consapevole operata dall'uomo su un'unica specie. All'interno della specie bovina, infatti, si trovano razze cosiddette "da latte" e altre "da carne". Con il termine "carne di manzo" si identifica quella del bovino di 3-4 anni castrato o, se femmina, che non abbia partorito. La carne di manzo è una delle più pregiate e diffuse nel mondo occidentale.

Cook it

I metodi di cottura della carne di manzo variano in base al taglio utilizzato. Si possono cucinare salse, come il famosissimo ragù alla bolognese, arrosti, bistecche o filetti, roast beef all'inglese, hamburger, carpacci o tartare. Le ricette sono davvero tantissime e lasciano ampio spazio anche alla fantasia dei cuochi! Mi raccomando, quando preparate l'arrosto controllate il termometro da cucina: 55°C al sangue, 60-65 media, 70 ben cotta, più di 70°C effetto suola di scarpe!

Lo sapevi che

Esistono due scuole di pensiero su quando sia opportuno salare la carne: alcuni sostengono che vada cosparsa di sale e pepe prima della cottura, altri a cottura ultimata.

Gallery