Susina

Prugna o Susina? Una è secca, l’altra fresca!

Flick on Food

Origine

 

La susina ha origine in Asia, soprattutto nella zona della Siria, ed è un frutto che si può trovare da giugno a settembre nelle zone calde e temperate. Varie le ipotesi che circolano sull’origine del nome: quella più attendibile vuole che derivi da Susa, zona della Siria dove il frutto era più coltivato. Erano già conosciute durante il periodo degli etruschi e romani, come dimostra Petronio nel Satyricon, durante la cena di Trimalcione. Furono però i crociati, durante il 1200 a introdurlo in Europa di ritorno dalla guerra, soprattutto in Francia dove addirittura una varietà prese il nome della regina Claudia, moglie di Francesco I. Attualmente in Europa esistono più di mille varietà.

Cook it

Innanzitutto c’è da fare una distinzione: susina è il nome del frutto fresco, mentre la prugna è il nome dello stesso frutto, ma essiccato. A causa dell’elevata presenza di zuccheri, la susina ha un sapore un po’ acidulo e questo la rende perfetta per preparare marmellate che accompagnano insalate, carni e primi piatti, come gli gnocchi ripieni di susine. Tipico della tradizione Slovacca e Ceca è Slivovice, o Slivovitz, un liquore alcolico molto simile alla grappa nostrana ricavato dalla prugna.

Lo sapevi che

Nel 2003 a Villa Minozzo, in provincia di Reggio Emilia, sono stati effettuati degli scavi archeologici che hanno riportato alla luce sei susine ancora perfettamente intatte. Da quell’anno nel paese e zone limitrofe si celebra la festa della prugna.

Gallery