Kiwi

Frullate un kiwi con la buccia (meglio se bio): la più naturale delle creme idratanti!

Flick on Food

Origine

 

Il kiwi è un frutto esotico (più precisamente una "bacca") prodotto da una pianta rampicante tipica dell'Asia orientale, la actinida deliciosa (della famiglia delle Actinidiaceae). È originario della Cina meridionale e le prime tracce risalgono a settecento anni fa. All'inizio del XIX secolo il kiwi arrivò in Inghilterra e nel corso del Novecento si diffuse in Nuova Zelanda, diventando protagonista di una coltivazione intensiva. Sembra infatti che il nome con il quale oggi è conosciuto derivi dall'omonimo uccello neozeolandese.

Cook it

Si usa molto spesso mangiarlo al naturale, ma è anche un'ottima guarnizione per dolci, in particolar modo crostate estive. Anche una deliziosa soluzione per spremute, frappé, marmellate e salse dolci. Spesso trascurato come ingrediente per piatti salati, si abbina bene con prosciutto crudo, salmone, formaggi e, secondo alcuni, anche zucchine.

Lo sapevi che

È fonte di Vitamina C e potassio, che diminuisce il rischio di crampi e fa del kiwi un frutto spesso consigliato agli sportivi. Ha inoltre un basso apporto calorico, essendo composto all'84% di acqua.

Gallery