Fragola di Maletto

L’oro rosso di Maletto, la fragola più profumata, capace di insaporire piatti dolci e salati.

Flick on Food

Origine

 

Alle pendici dell’Etna esattamente tra Bronte, Maniace e Randazzo in provincia di Catania, si trova Maletto. Un piccolo comune ricco di storia, tradizioni e sapori, tra cui una varietà di fragola unica. In questi territori la coltivazione della fragola è stata introdotta negli anni ’50, quando questi terreni lavici erano molto fertili, quando poi iniziarono ad impoverirsi furono scoperti diversi sorgenti sotterranee. Le varietà di fragole coltivate sono tre, la “fragolina”, Fragraria Vesca, molto usata in pasticceria, la “madame Moutho” una fragola molto grossa e succosa, e la “rifiorente” che consente ai produttori la raccolta dei frutti undici mesi all'anno. La fragola di Maletto è grande, profumatissima, con un sapore unico e facilmente deperibile. Il frutto matura tra i primi di maggio e la fine di giugno.

Cook it

A Maletto si possono gustare piatti dedicati alla fragola, come il risotto alle fragole, ma anche, nelle giornate più calde, la granita. Il frutto ha una forma tondeggiante, colore rosso vivace ed un profumo molto intenso, è polposa e ricca di acido ascorbico e vitamina c e B2. Data la scarsa conservabilità del prodotto, il calendario di commercializzazione coincide con quello di maturazione e raccolta che inizia a maggio e si protrae fino a giugno.

Lo sapevi che

Ogni anno a Maletto nel secondo week end del mese di giugno si tiene la Sagra della fragola. Piazza XXVI Maggio si riempie di stand e spettacoli musicali itineranti, oltre alla degustazione di marmellate, gelati, arancini, risotti e persino cosmetici tutto a base di fragola. Gli operatori del settore locali realizzano una gigantesca torta alle fragole, il cui peso oramai supera i mille chilogrammi

Gallery