Radicchio

Radicchio troppo amaro? A bagno in acqua fredda!

Flick on Food

Origine

 

Il radicchio (dal latino radix, radice) è una particolare varietà di cicoria. I radicchi che si trovano oggi in commercio con ogni probabilità derivano tutti da individui di cicoria a foglie rosse provenienti dall'Oriente. Plinio il Vecchio era convinto che il radicchio fosse in grado di purificare il sangue e di combattere l'insonnia. Le prime coltivazioni europee risalgono al XV secolo ed erano situate nel Nord Italia, in particolare in Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto. Gli agricoltori procedettero ad attente opere di selezione, dando vita a una serie di prelibate varietà che vennero chiamate come i rispettivi luoghi di origine. La prima in assoluto è quella di Chioggia, ma molto diffuso è il radicchio di Treviso. Tutte hanno di recente ottenuto il marchio IGP.

Cook it

Il sapore del radicchio dipende dalla varietà e dal tempo di raccolta: sarà amarognolo se Variegato di Castelfranco o tardivo, un po' più dolce se di Chioggia o precoce, e a metà strada se di Treviso. Ma c'è una cosa che accomuna tutte queste varietà: la croccantezza ineguagliabile. Il radicchio è una cicoria che si può consumare tranquillamente cotta o cruda, e si adatta davvero a qualsiasi portata. Il radicchio infatti è perfetto per torte salate, primi e contorni. Potete stufarlo, grigliarlo, marinarlo o cuocerlo alla brace, conserverà sempre quella punta di amaro deliziosa, che lo rende particolare e perfetto per contrastare i sapori tenui. Si sposa molto bene quindi con le carni bianche. Ma una chicca unica è la marmellata di radicchio: un aroma dolceamaro, perfetto per preparare dei dolci particolari, ma anche per accompagnare formaggi vaccini e caprini!

Lo sapevi che

Il radicchio è perfetto per le diete ipocaloriche: ha un bassissimo contenuto energetico e le sue fibre sono in grado di trattenere gli zuccheri presenti nel sangue. Ma non solo! È ricco d'acqua e quindi ha delle incredibili capacità depurative. Contiene anche minerali e vitamine... non stupisce che Plinio il Vecchio lo amasse così tanto! E pensare che a lungo è stato considerato un alimento povero... ma ora è tornato in auge, in tutta la sua salutare bontà! Pensate che dal suo succo si ricavano anche prodotti per pelle e capelli. Al Nord è tanto amato che in Veneto esistono addirittura delle favole che lo vedono come protagonista...

Gallery