flickonfood_new_on

Ravanello daikon

Il ravanello brucia grassi che viene dal Giappone, perfetto se utilizzato negli antipasti!

Origine

Il daikon, conosciuto anche come ravanello cinese o mooli, è una varietà di ravanello originaria del Giappone. Appartiene alla stessa famiglia delle verze e dei cavoli, le sue foglie assomigliano a quelle delle rape. Anche se è ancora poco conosciuta in Italia e in Europa, questa radice ha un’ampia diffusione nell’Asia Orientale — in India e in Cina. Il termine daikon significa letteralmente “grande radice”; infatti la sua radice è commestibile molto simile alla carota ma di colore bianco e dimensioni di gran lunga maggiori che possono raggiungere anche i 25 cm di lunghezza e 10 cm di diametro. In Italia la società agricola Pianta natura si occupa della coltivazione di micro ortaggi, tra cui proprio il ravanello daikon. Il daikon presenta una consistenza molto croccante e un sapore deciso e pungente. Sebbene in Italia sia ancora poco conosciuto, questo ortaggio in realtà è un pilastro della cucina tradizionale giapponese e asiatica in generale e, grazie alle sue elevate proprietà terapeutiche, è impiegato in tutto l’Oriente come rimedio naturale per la cura di diversi tipi di disturbi e patologie.

_
IMMERSIVE FOOD EXPERIENCE
CON PIANTANATURA

In Cucina

Il ravanello daikon è un ingrediente molto versatile in cucina, oltre ad avere proprietà benefiche per l’organismo perché ricco di nutrienti. Il sapore del daikon è molto simile a quello del ravanello, ma ha un gusto più pungente — quasi piccante, soprattutto nella parte più bassa della radice. Questa parte dell’ortaggio viene generalmente cotta al vapore e poi saltata in padella. Invece la parte più alta, dal gusto leggermente più dolce, può essere consumata cruda, grattugiata o a scaglie. È sfiziosa anche cotta al forno, e si accompagna bene ad altre verdure: ideale per arricchire il sapore di una semplice insalata, condita con olio evo o erbe aromatiche. Inoltre si presta come contorno per piatti a base di pesce nonché come ingrediente di zuppe e minestre. Ingrediente molto utilizzato anche dagli Chef per dare un tocco di colore e di sapore unico ai loro piatti.

Lo Sapevi Che

In Giappone il daikon è apprezzato soprattutto per la sua capacità di bruciare i grassi: infatti viene abitualmente servito crudo, tagliato a scaglie, alla fine di pasti a base di fritture (come la tempura) o cibi molto grassi. Non è però l’unica proprietà benefica di questa radice, che si è scoperto essere un vero e proprio alleato della salute e del benessere. È particolarmente consumato in diete dimagranti perché ha pochissime calorie: 15 ogni 100 grammi, oltre ad essere ricco di minerali quali calcio, potassio, magnesio, ferro, fosforo, e di vitamina C, vitamine del gruppo B e fibre. È altamente consigliato a chi vorrebbe combattere ritenzione idrica e cellulite. Inoltre ha un effetto mucolitico e quindi è utile come rimedio naturale in caso di tosse e raffreddore.

Varietà

Share